L’importanza della respirazione cosciente per performance sportive eccellenti

 

respirazione-ok

Imparare a respirare correttamente, in modo profondo e con il diaframma, produce una serie di importanti benefici: dalla riduzione dell’ansia alla disintossicazione del corpo. Nel crescente interesse per la meditazione e la salute olistica, il 2019 vedrà sempre più persone dedicarsi ad attività che hanno al centro l’apprendimento della corretta respirazione. Non si tratta solo di yoga e pilates, l’adozione delle corrette tecniche di respirazione indicate da personal trainer preparati garantisce migliori risultati in qualsiasi allenamento. Ma cerchiamo di capire meglio: ne abbiamo parlato con Lisa Marino, Personal Trainer di Aspria Harbour Club, campionessa europea di Ginnastica Aerobica, ex atleta agonista di ginnastica artistica e finalista ai Campionati del Mondo.

Che cosa si intende per “respirazione cosciente”?
«Per prima cosa dobbiamo partire dalla consapevolezza che il respiro è l’agente vitale per eccellenza. La respirazione cosciente ha l’obbiettivo di arricchire la coscienza individuale circa i benefici del corretto uso del fiato. Il primo esercizio da svolgere è semplice: inspirare dal naso lentamente per circa 7 battiti cardiaci (corrispondenti a circa 7 secondi), poi espirare, sempre lentamente e sempre dal naso, per altri 7 battiti cardiaci. Sembra banale, ma in questo modo la respirazione diventerà davvero cosciente poiché 7 secondi sembrano pochi, ma sono un lasso di tempo davvero lungo quando si tratta di respirazione».

Quanto è fondamentale concentrarsi sulla respirazione per una vita sana?
«Un respiro controllato è la chiave per liberare la mente dallo stress. Un esercizio che consiglio sempre è quello di sedersi su una sedia con la schiena dritta, poggiare le mani sulle cosce e spingere bene la pianta del piede sul pavimento e la zona lombare sulla sedia; fissare un punto fisso di fronte a sé e respirare seguendo questo ritmo: 7 secondi di inspirazione, 1 secondo di trattenimento dell’aria, 7 secondi di espirazione. Sembrerà banale ma è utilissimo per rilassare la mente e sgomberarla da ogni pensiero, ansia o preoccupazione».

E quanto è fondamentale per migliorare le prestazioni sportive?
«Per quanto riguarda gli sportivi, invece, mettere in atto la respirazione cosciente durante le contrazioni muscolari aumenta le prestazioni perché non si incorre nel problema dell’affanno. Normalmente tutti gli sportivi sanno controllare la propria respirazione, è indispensabile per fare meno fatica e gestire il fiato».

In che modo da Aspria “educate” gli sportivi o i fitness addicted alle corrette tecniche respiratorie?
«Crediamo nell’importanza di un benessere olistico e siamo convinti che non esista pratica sportiva che possa prescindere da una corretta tecnica respiratoria. Durante i workshop creati ad hoc insegniamo a inspirare ed espirare con il naso, mantenendo la lingua ben fissa contro il palato, concentrandosi sulla respirazione toracica e clavicolare. È vero si tratta di un allenamento a tutti gli effetti, ma dopo un po’ avverrà in maniera spontanea e del tutto naturale».

(Testo di Simona Sirianni)

L’articolo L’importanza della respirazione cosciente per performance sportive eccellenti sembra essere il primo su Glamour.it.

Advertisements